Nella zona
BRIANZA
  monti e laghi briantei
LAGO E RIVIERA
  Valle San Martino
VALSASSINA E VALVARRONE

 

Lago e riviera


VARENNA - Chiesa di San Giorgio


VARENNA - Chiesa di San Giovanni Battista

 

VARENNA - Chiesa di San Giorgio

La chiesa di San Giorgio è frutto di una lunga stratificazione protrattasi a partire dal XII secolo fino al XV secolo.
La pianta presenta tre ampie navate separate da piloni cilindrici. E’ un raro esempio di chiesa “a sala”, dove lo spazio è ampio e quindi privo della tipica direzione verso il presbiterio.

Risalgono al XIV secolo la copertura con volte a crociera delle navate laterali e l’oculo strombato che si apre sulla facciata; risulta invece del XV secolo la volta della navata centrale.

Ad una prima fase decorativa, che si è prolungata per tutto il XIII secolo, appartengono l’imponente San Cristoforo sulla facciata, un frammento d’“Inferno” sulla controfacciata, Papa Gregorio Magno e Teodolinda, e resti di San Benedetto sulla navata destra.

Pregevole, infine, il polittico tardogotico del 1467 che raffigura una Vergine col Bambino tra i Santi Pietro e Giorgio.

 

 

VARENNA - Chiesa di San Giovanni Battista

La chiesa di San Giovanni Battista è molto antica: presenta infatti, all’interno, un’iscrizione che attesta lavori d’ampliamento già nel 1151. In seguito ai restauri restitutivi promossi negli anni tra il 1964 e il 1967, l’edificio è tornato a mostrare il suo antico impianto romanico.

La chiesa presenta un’unica navata, terminante con abside, sormontata da un soffitto a capriate lignee che ha sostituito il precedente soffitto a volte, rimosso durante il restauro.

Una volta eliminati gli orpelli barocchi e scrostati gli intonaci dalle pareti sono emersi frammenti di affreschi del XV secolo che rappresentano San Giorgio a cavallo e San Cristoforo.


Nell’abside sono presenti affreschi, della prima metà del XVI secolo: un’”Annunciazione”, il“Redentore tra la Madonna e il Battista”, la “Visitazione” e il “Battesimo del Cristo”. All’interno è stato inoltre rinvenuto un arcosolio legato a funzioni funerarie.


 
Romanicomo
| crediti | privacy | diritti | contatti |
infoarte
Realizzato con il contributo della Provincia di Lecco