Nella zona
BRIANZA
  monti e laghi briantei
LAGO E RIVIERA
  Valle San Martino
VALSASSINA E VALVARRONE

 

La Brianza


GARBAGNATE MONASTERO - Chiesa dei SS. Nazaro e Celso


GARBAGNATE MONASTERO - Chiesa di San Martino

 

GARBAGNATE MONASTERO
Chiesa dei Santi Nazaro e Celso

La pregevole chiesa dei Santi Nazaro e Celso sorge, come testimoniano le fondamenta rinvenute durante i restauri del XIX secolo, su un edificio preesistente del V-VI secolo del quale la chiesa attuale mantiene la pianta rettangolare terminante con abside.
La costruzione, già modificata nel XVII e nel XVIII secolo, è stata purtroppo restaurata nel XIX secolo secondo criteri discutibili che ne hanno compromesso la fattura romanica.

La facciata a capanna, che s’innalza al di sopra del corpo dell’edificio analogamente alla parete in cui si innesta l’abside, è stata modificata aprendo una finestra ad arco a tutto sesto al di sopra del portale originale. Quest’ultimo è coronato da una lunetta a doppia ghiera.
La muratura è costituita da conci regolari in arenaria.


L’abside, di cui recentemente sono state recuperate le monofore strombate, presenta una cornice di archetti pensili estremamente elegante: ad ogni blocco di pietra, infatti, corrisponde un archetto.

Internamente le pareti, prive di intonaco, conferiscono alla chiesa un aspetto suggestivo; i capitelli, che sorreggono l’arco trionfale, risalgono al XII secolo e sono decorati da curiose fiere che si rincorrono addentando un volto umano, posto nello spigolo.

All’interno della chiesa si può ammirare una grandiosa “Madonna del latte” dell’inizio del XVI secolo.
Durante i diversi lavori di restauro sono state rinvenute, sotto l’altare, due
capselle, una in argento e una in stucco, del V-VI secolo.

 

 

GARBAGNATE MONASTERO - Chiesa di San Martino

La chiesa di San Martino, della quale si hanno notizie a partire dal XIII secolo, conserva l’antico campanile romanico a fusto liscio, successivamente modificato nella cella.
L’edificio sacro venne invece restaurato all’inizio del XVIII secolo.



Le prime due fotografie della chiesa dei Santi Nazaro e Celso sono di Marco Capovilla e Gianni Peverelli.

 


 
Romanicomo
| crediti | privacy | diritti | contatti |
infoarte
Realizzato con il contributo della Provincia di Lecco